Authorizations, license

Visible by: Everyone
All rights reserved

36 visits

Per un istante.. pensare di essere soli.

Per un istante.. pensare di essere soli.
Siamo soli.
Questa è la verità. La realtà è che ognuno di noi è solo, in un piccolo universo, moltitudini di solitudine, e ognuno di noi deve diventare bravo ad esser solo in mezzo alla gente.
Perchè vivere tra la gente vuol dire a volte anche tacere, vuol dire trattenere le lacrime e zittire le urla che si vorrebbero diffondere su tutto il globo terrestre in un solo grande momento di rabbia. Vuol dire prendersi addosso le responsabilità e le fatiche che solo chi vive la tua stessa situazione conosce, che solo coloro che hanno davvero sofferto possono comprendere.
Oggi è così, piangi, e senti dentro un’insostenibile voglia di arrenderti. Ti senti solo. Ad ognuno le sue croci, e benvenga se la mia solitudine s’incontrerà adesso o domani o in un indefinito futuro con la tua.
Sappi solo una cosa: sei più forte di quanto credi e più valido di chiunque possa pensare di giudicarti.
Ti senti in colpa, ferito, stanco, sfinito.
Sei caduto, si, ma devi rialzarti.
Devi farlo sempre, ogni volta che cadi, perchè il mondo che reggi sulle tue spalle crollerebbe insieme a te se decidessi di non alzarti, e sarebbe un’altra immensa colpa, rimanere a terra.
La mia non è altro che un’eco tra la gente, un piccolo rumore nella folla, nelle chiacchiere inutili e sterili che si sentono in giro, ma spero tu la senta come una voce amica, e ti auguro di piangere tanto, qualsiasi cosa sia successa, anche la più stupida.
Piangile tutte oggi queste lacrime, affinchè stasera siano finite, e domani non ce ne siano.
Sei una delle persone più positive e forti che io conosca.
Nonostante la vita.

"Anton Vanligt"

We recommend viewing in full screen or on my FluidR


© All rights reserved - © Tutti i diritti riservati

Malòn- "Absent"- has particularly liked this photo


Comments
Malòn- "Absent"-
Malòn- "Absent"-
con questo scatto hai reso onore ad una didascalia tanto vera e bella.
3 years ago.