Annalisa S.

Annalisa S.

Posted on 02/05/2014


Photo taken on February  5, 2014


See also...


Authorizations, license

Visible by: Everyone
All rights reserved

59 visits

ANNIVERSARIO DI PEGASUS

ANNIVERSARIO DI PEGASUS
LA VOCE DELLA MENTE di Annalisa Seveso
Karin stava osservando impietrita ciò che accadeva davanti a lei.
Era terrorizzata, ma non poteva smettere di guardare. Da sempre la sua parte razionale di psicoterapeuta e la sua parte cattolica lottavano all’interno di un corpo minuto.
Non era la prima volta che partecipava a un presunto esorcismo, ma ogni volta si era sempre rivelata tutta una montatura. Niente che una massiccia dose di Clopixol potesse sistemare.
Però quando era entrata, l’espressione del reverendo Bastian e il fatto che suor Mary le avesse allungato un crocifisso e un pugnale, non le avevano fatto presagire nulla di buono. Niente di ciò che aveva immaginato era comunque paragonabile a ciò che stava vedendo. Il corpo di quella donna si librava in aria, mentre pronunciava parole sconosciute mescolandole a insulti. La sua voce sembrava provenire dal profondo di una caverna, dall’oltretomba.
Improvvisamente Karin sentì qualcosa che cercava di intrufolarsi nella sua mente. Una voce malvagia, immagini terrificanti. Comprese che quel demone stava cercando di lasciare il suo corpo per entrare dentro di lei. No! Non lo avrebbe permesso. Senza perdere un secondo si avventò sulla posseduta e la pugnalò a morte. Meglio il manicomio che l’anima imprigionata negli inferi.