Christian rientrò a casa poco prima che i ragazzi si mettessero a tavola, lanciò il telefono sul divano e con fare incazzato si diresse in camera sbattendo la porta di entrata.
Robert guardò Nathan ed entrambi si strinsero nelle spalle, ultimamente era abbastanza normale vedere Chris comportarsi così.

Robert prese una birra dal frigo e la mise di fronte alla pizza di Chris, poi andò verso la porta della camera del fratello.
R: "Servizio in camera..." disse bussando "... la pizza del signore è servita!".
Chris uscì dalla camera a torso nudo, passò di fianco al fratello senza parlare e si sedette in cucina bevendo un grosso sorso di birra.
Robert non fece in tempo ad attraversare la sala che la porta di casa si aprì, Eric paonazzo entrò sbattendo la porta e si afflosciò nel divano.
R: "Evvai oggi giornata mestruo!" disse guardando Eric. "Fammi indovinare, tu..." disse indicando Eric, "... hai di nuovo avuto a che fare con la tua splendida mammina e tu..." disse indicando Chirs "... ti sei di nuovo fatto dare il duo di picche dalla vegliarda. Sbaglio?"
Eric sprofondò ancora di più nel divano e poi alzando gli occhi al cielo disse: "Robert la prossima volta usa la tua sfera di cristallo per mandarti da solo a fanculo, così mi risparmio di risponderti!"
R: "Oh, cosa avevo detto quando abbiamo preso questo appartamento? Niente donne in casa! E ora mi ritrovo a vivere con due donne isteriche che hanno il ciclo tre settimane su quattro! Vi consiglio vivamente di..."
C:"... scopare di più! Si si lo sappiamo Rob!". Lo interruppe Chis. Poi si mise a mimare un paio di forbici nell'aria come a dire "taglia che non è il caso...".
Nathan si appoggiò allo stipite della porta della cucina e scosse la testa, tanto si sapeva che la madre di Eric era una sorta di tabù, ma Robert sembrava non capirlo.

Rob bofonchiò qualcosa e passando accanto al divano diede uno scappellotto in testa a Eric. "Vieni a mangiare che poi mi tocca sorbirmi tua madre che mi chiama per chiedermi come mai non mangi...".
Eric si alzò sconsolato e si rese conto di quanto potesse risultare patetico il fatto che sua madre chiamasse i suoi amici per sapere se si stava nutrendo.

Alla fine i quattro si sedettero a tavola e Robert potè iniziare a dibattere su sesso e dintorni in assoluta tranquillità.