Ho giusto qualche voglia. Prima di tutto cioccolato. Torte cioccolatose a forma di cioccolato e straripanti cioccolato come la torta che dovette mangiarsi Bruce Pappalardo. Una bella Sacher in cui affogare il muso e leccare senza dignità tutto il briciulame e la macchie di glassa residue. Una fettona alta di torta nera alla Guinness. Con topping di panna. Anzi no, con topping di crema di mascarpone, philadelphia e panna montata. Poi vorrei le orecchiette. Una pizza da FLB. Anzi facciamo il giropizza dal pomodorino (non vedo l'ora di mangiarmene 3!). Birretta perchè ci sta bene con tutto. E poi il film di ieri mi ha fatto venire voglia. Inglesi che bevono birra. Ovviamente, anelli di cipolla fritti e strafritti, unti e straunti, che crocchiano felici sotto le mie avide mascelle. Noto con piacere che il salato la vince sul dolce. Vorrei un bel piatto di spaghetti al pomodoro, semplice, come quello che fa la mamma quando il babu torna dall'America affamato di grano nostrano. Un sugo rosso, che bolle e ribolle, a cui aggiungere formaggio e origano. E' l'origano che da quel sapore di pizza. Che poi, se gli spaghetti sono cotti bene, questo è uno dei miei piatti preferiti. Sarei capace di mangiarmene due etti. Fogliolina di basilico come ciliegina sulla torta, chiaramente.