Ti chiedi come è possibile. Segui un regime alimentare che include - anzi, prevede - birra a oltranza. Birra la mattina, birra nel pomeriggio, birra la sera e birra il dopo serata. Birra anche nei sogni, quando capita. Eccesso di zuccheri vari tra cui dolci della mamma/nonna di Stefano come fine pasto di pranzi/cene, ancora birra/e, un po' (almeno 4 o 5 bicchieri, ma la quantità può variare in base al numero degli invitati e alla qualità del prodotto, tendenzialmente sempre bassa, sicuramente il primo prezzo del vicino ed economico Sigma) dicevo un po' di vino (di cui un bicchiere rigorosamente a stomaco vuoto), caffè, briosce, cannoli, granite, ravazzate e cornetti caldi... birra per iniziare la serata (una la compri tu, poi scopri che Totò te la offriva e ve ne ritrovate due, ma Stefano e Nino le avevano prese per tutti, quindi da una che doveva essere te ne bevi minimo tre), tequila sale e limone fino a un massimo di cinque giri - tutti offerti ovviamente - cocktail vari scambiati tra di noi e forse anche con estranei al prezzo stracciato di 2,50 euro... cervello per vomitare meglio e infine martini con melone in terrazza (ma rifiutato, cortesemente, per evitare situazioni imbarazzanti)...
Come fai, dimmi come fai, con questa dieta e un ritmo veglia-sonno alterato - praticamente alternato - (se va bene dormi massimo quattro ore a notte, ma è più probabile che tu ne dorma 3, o 2 - è capitato anche questo), come fai a tornare che pesi tre kg in meno?