Io mi ricordo (e adoravo) Jackson Browne. A risentirlo, lo adoro ancora.