Parte la mia retrospettiva sulla musica anni 80s molto al di fuori del solo canale commerciale/ danzereccio che ha caratterizzato il decennio. Voglio analizzare, e forse far conoscere per la prima volta ai più, tutta una serie di artisti che hanno calcato la scena più underground dell'era post punk, introducendo la new wave e il synthpop. Nella mia playlist entreranno a far parte sia nomi che magari sono vissuti solo per lanciare solo la classica "one shot hit" e altri che invece ancora adesso dopo 30 anni girano in tour a destra e a manca. Mi piacerebbe in pratica rivalutare al 100% quel periodo artistico a mio parere troppo sottovalutato e bistrattato.

.....VIA!!!!! con gli Eighties!!!!!!!

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Japan - Transmission - 4m 46s

The Japan - Band londinese attiva dalla metà degli anni 70 per un decennio, indirizzata verso una certa avanguardia nel filone New Romantic/New Wave. Ottima tecnica musicale che non disdegna un accenno elettronico e la voce melodiosa del leader, David Sylvian, attivo successivamente anche nelle collaborazioni tra cui la più importante quella con Ryuichi Sakamoto. Come riferimenti dell'epoca di maggiore notorietà, sono da citare soprattutto i Roxy Music di Bryan Ferry dei quali i Japan hanno seguito oltre il genere musicale anche il look molto elegante e ricercato sulla scena, giocando sull'ambiguità "glam" tanto di moda in quei tempi.

Per saperne di più:

it.wikipedia.org/wiki/David_Sylvian

www.japansylvian.com

www.ondarock.it/songwriter/davidsylvian.htm

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------