LE ISTANTANEE DELLA VITA



-1946 Avro’ avuto si e no sei anni, in piazza Mazzini traverso la strada mentre sopraggiunge una 1100 nera anni 30 a tutta velocità’: grande stridio di freni, la macchina rallenta, io passo, la gente urla inorridita. Sono salvo la grande avventura della vita puo’ cominciare.



-1947. Natale. Con mio nonno a Costasecca a raccogliere il muschio. Poi a fare il presepio nel suo “scagno” a Piazza Mazzini. La sera della vigilia nella cucina di Piazza Mazzini con mio nonno a cuocere il pandolce preparato da mia nonna.



-1949. Bagni Patellin. Imparo a nuotare con il sig. Mornile, direttore di una banca di S. M. L.



-1962. Salita di Pagana. Del Bo tira il freno a mano della mia 500.



-1963. In pizzeria da Gennaro a mezzogiorno. Mio padre mi parla di Arrigo’.



-1965. Luglio. 11 della notte. Giuliana mi scarica a bordo della mia 500 posteggiata davanti a casa sua in via Somalia.



-1966. Davanti ai carabinieri. Pacelli mi spinge con la mia vecchia 500 investendomi frontalmente con la sua nuovissima Lancia coupe’.






-1967. 17 Dicembre il giorno della laurea e la foto fatta dal fotografo nel’atrio di Villa Cambiaso a Genova.



-1969. Agosto, Zoagli. Le 19 di un pomeriggio dei primi di agosto. Mano nella mano con Anna davanti alla chiesa da dove esce una dolcissima musica d’organo.




-1970. 6 Maggio. Il mio matrimonio in Belgio.



-1974. Abidjan le 4 di mattina del 7/7: nasce Carolina.



-1976. Gennaio. Bandar Abbas. I manovali curdi mi applaudono dopo la fine del getto della fondazione del cavalletto del primo gruppo.



-1978. 3 Gennaio. Atterro proveniente da DUBAI su un CESSNA guidato da un pilota Pakistano a Bandar Abbas in piena rivoluzione. Aeroporto deserto popolato da militari armati fino ai denti che mi puntano il mitra contro. Ho 100.000$ cash nelle tascone del Burberry.



-1989. Iran Arak. Verso i primi di dicembre. In una stanza degli uffici ARPC fucilato da Ringhio, Kabir e dal Vice ministro dell’Energia.



-1990. 5/7 ripulisco il mio ufficio di direttore EC1 dopo le dimissioni. Sono passati 17 anni.



-1991. Luglio. Gadolla mi cazzia per la prima e l’unica volta. MI pianto con la TIPO aziendale facendo marcia indietro nel sotteraneo della G&S.



-1992. Giugno. Aereoporto di Bruxelles. In transito per la partenza definitiva in Nigeria.



-1993. Inverno. In auto dalla raffineria a Port Hartcourt ascoltando arie d’opera a tutto volume.



Poi……non vi sono piu’ istantanee degne di nota nella mia vita. La mia vita di avventura fini’ in Nigeria.



Se non…. Si Si una altra istantanea c’e’:



-1995. 3 Marzo. Il prof. Rocco in camice in mezzo ai due suoi assistenti Carminati e Andres

mi annuncia che ho un cancro alla prostata……