Ad esempio un chiodo fisso che ho da quando ho scoperto che Ben Harper è un '69 proprio come me. Voglio dire... Avrei potuto dividere una schiacciatina con lui durante l'intervallo in seconda elementare.

In fondo in fondo sotto sotto in ogni lavandino di cucina vive un grasso e molle mostriciattolo. Per questo io quando ci sono briciole, pezzetti di carote e semini di limone li caccio giù dal buchino e gli auguro anche buon appetito al signor mostro del lavandino della cucina.

Ormai è Natale. Natale porta con sé una marea di cose da fare. Ho già il panico. Tanto so perfettamente che mi riduco sempre all'ultimo momento a fare tutto. Non riesco a fare le cose per tempo.

Vorrei una camicia hawaiana di quelle coi fiori un po' rossi e un po' turchesi... e vorrei passeggiare sulla spiaggia con un surf sotto al braccio (se si può...) e vorrei Elvis per la colonna sonora. La chiamo ElvisTherapy. Ascolto Elvis e sto bene. Mi stabilizza il battito cardiaco. E mi fa davvero credere di essere su una spiaggia al ritmo di Love Me Tender.

Sarà servito poi, dico io, preparare 12 vasetti di peperoni farciti con olive, capperi e acciughe?... mah.

Oggi mi sto chiedendo da ore: ma è meglio partire o è meglio arrivare?
Non ho ancora trovato una risposta...

Non vedo l'ora di tornare a casa e riprendere la mia lettura... posso udire da qua il clangore delle spade. E ho già l'ansia perché ho superato la metà del volume e nel fine settimana lo finirò. Poi mi tocca decidere cosa leggere di nuovo...

Vorrei essere un cane per avere il pelo sulle orecchie. Per sentire odorini buoni in giro per il mondo e per ringhiare e dare morsi a tutti quelli che non mi vanno a genio.

Meno male che oggi è venerdì.
Che domani è sabato e vedo la mia casa con altri occhi.
Perché la mia stessa casa di tutta la settimana, al sabato e alla domenica ha una luce diversa...

Una cosa strana che mi è successa di recente e che un tantino mi preoccupa: ho iniziato a fare i letti. Tutti i giorni. Sto decisamente invecchiando.

Manca poco più di un'ora alle 17.00. L'ora del the. Problema del giorno... Mi faccio un Earl Grey o un English Breakfast?


I miei neuroni oggi non possono fare di più.
Click.