Uomo corretto dorme su letto di raso
per un colpo di naso a letto col corpo del reato
tipa baby figlia del vicino gioca alla first lady e
dal porsche, cosce scendono alle medie
primo pome da Prada in Monte Napoleone
gira mode e vuole vestito da donna con prole
sembra matura per l'età che ha
cerca avventura alla scala
ma non c'è scala nella società
sarà la voglia di avere a darle la voglia
quando finge il piacere mentre un vecchio la sfoglia
poi soldi, lusso e droga, vuole apparire
sembra una diva agli occhi delle amiche dentro al quartiere
sua madre le vuole bene le da consigli ma
vuole il successo no figli a 15 anni
vita d' amante finche non chiede il divorzio
sbaglia il passo, lui dice :lascio,e fine dell'ozio

RIT
qui la vita ha il suo prezzo
siamo tutti quanti a rischio
lady vizio ormai è solo un nome
mi rialzo dopo ogni errore
può far male il tuo giudizio
chiuso nel tuo pregiudizio
ho pagato con le mie prove
lady vizio ormai è solo un nome

cresce con vizzi e l'amore la porta in strada
oggi veste stracci, nessuno più le bada
fine del lusso, lustro e fronzoli
passata dai coriandoli ai fondi grigi degli angoli
il prezzo è alto per chi ha tasche vuote
il mondo è un precipizio, se non hai ali di banconote
e Lady Vizio, sognava un mondo redditizio
ma solo ora si accorge che è tutto diverso
lo strazio prende l'anima quando abbisogna
la porta in una fogna sempre più evidente
ruba i soldi a papà, addio famiglia e identità
vende affetti in strada come al monte di pietà
pensa al dolore portato dall' incoscienza
e l' innocenza persa in quella stanza
oggi tacita vita , evita tragica fine
conosce il male e ne vede chiaro il confine

RIT
qui la vita ha il suo prezzo
siamo tutti quanti a rischio
lady vizio ormai è solo un nome
mi rialzo dopo ogni errore
può far male il tuo giudizio
chiuso nel tuo pregiudizio
ho pagato con le mie prove
lady vizio ormai è solo un nome

quel giorno era buttata, solita vita rubata
a quell' infanzia rimasta vuota
passa da amante ad amante finche piange
finche il vetro dell' anima tace o s'incrina il diamante
finche lo vide la, in quella piazza
mano spaccia, la mente a caccia di quella faccia
non era l' uomo che l' amava solo un quarto d'ora
ma il principe azzurro di quando andava a scuola
oggi basta con i bassifondi, insieme si tirano i conti:
a tua figlia che gli racconti?
girare pagina, meglio strappala in questo istante
quando trema baciala e dille che non è niente
gli sguardi giudicano e chiudono varchi
occhi asciutti all' uscita, bisogna essere forti
dal primo istante di quella nuova vita
si rese conto di quanto era distante dalla vita

RIT
qui la vita ha il suo prezzo
siamo tutti quanti a rischio
lady vizio ormai è solo un nome
mi rialzo dopo ogni errore
può far male il tuo giudizio
chiuso nel tuo pregiudizio
ho pagato con le mie prove
lady vizio ormai è solo un nome.
VINCENZO DA VIA ANFOSSI