Carissimi lettori del mio blog,

dal 1941 al maggio 1945 in Croazia era nato l'NDH stato razzista croato cattolico guidato da Ante Pavelic (appoggiato da Mussolini e Hitler) che si è macchiato di atrocità solo inferiori al genocidio degli ebrei per mano nazista. Caldamente appoggiati dal cardinale di Zagrabia, monsignor Stepinac, poi condannato dal maresciallo Tito, sono stati massacrati al grido della conversione forzata al cattolicesimo, circa 300.000 tra serbi ortodossi, musulmani ed ebrei. Ci sono stati preti che hanno imbracciato il mitra e fatto esecuzioni di persona. Tutto tacitamente appoggiato da PIO XII.

Gente sveglia! Via il Vaticano dall'Italia..