scende la sera LA SERA

Scende la sera, soave, leggera,
su popoli in lotta, su nazioni in guerra.
Un manto di stelle avvolge il creato,
oscura miserie, nasconde vergogne,
ricordi nefasti di guerre infeconde.
Scende la sera con passo felpato,
celando alla vista un campo minato:
ancora un bambino sarà mutilato !
Scende la sera su volti innocenti
di bimbi feriti, dall’amore traditi.
In un mondo pervaso da odio mortale,
sarà ancora il sorriso di un bimbo
a salvarci dal male ?

(franco vangelisti)