Il giorno di Pasqua del 2009 faceva un tempaccio cane ed eravamo rimasti in casa. Per passare il tempo io mi ero messa a riguardare le foto che avevo fatto a Colonia nel dicembre del 2008 e mi balzò agli occhi un particolare di una foto che in un primo momento mi era sfuggito. Eccola la foto: cosa c'è sulla sinistra della cattedrale? Sono due persone vestite così, oppure? Il mistero non è mai stato svelato. Il bello è, però, che nel sogno che avevo fatto in precedenza (prima di andare a Colonia) sulla sinistra della cattedrale gigantesca che mi era apparsa, vi era una figura con le ali, un angelo. e sulla destra un guerriero con l'armatura. Ebbene, entrando nell'enorme cattedrale di Colonia, proprio sulla destra, vicino all'altare c'è la tomba con la statua di Gottfried IV° von Arnsberg , personaggio con l'armatura! Quando lo vidi rimasi esterrefatta per la strana coincidenza. Come avevo fatto a sognarmelo mesi prima se non ne sapevo niente?
Ma torniamo al viaggio in Germania dell'estate 2009. Per evitare di dilungarmi troppo, salterò direttamente fino al nostro arrivo a Berlino. Proprio di fronte al nostro albergo c'era un enorme negozio di cd, dvd e quanto altro. Io dissi a Michele che una volta depositati i bagagli nella camera mi ci sarei catapultata e difatti mezz'ora dopo ero lì. L'intenzione era quella di cercare i "Canti del mattino" di Schumann, perchè li avrei dovuti studiare per un concerto e l'Ouverture "La bella Melusina" di Mendelssohn che non ero riscita a trovare da nessuna parte (parlo di cd, naturalmente). Ne uscii sì con i "Canti del mattino", ma soprattutto con il cofanetto: Cofanetto "Felix"!!!!! MENDELSSOHN - THE COMPLETE MASTERPIECES!!!
Non appena entrata in quel negozio fantastico,infatti, mi ero sentita attrarre irresistibilmente da qualcosa in un banco sulla sinistra...e ne era rimasto uno solo, era in vendita in occasione del duecentenario della nascita di Felix!!! Era il 12 agosto 2009. Il giorno dopo non volli perdere l'occasione di cercare la casa dove Felix abitò da ragazzo a Berlino nella Leipzigerstrasse, 3. Ma sbagliai strada. Mi ritrovai vicino alla Gendarmenmarkt, la piazza più bella di Berlino e scattai un sacco di foto. Solo qualche mese dopo avrei dovuto scoprire che ero passata davanti all'unica casa Mendelssohn ancora esistente a Berlino, in Jagerstrasse 51, la casa e la banca dello zio di Felix, Joseph Mendelssohn, ma io non lo sapevo!! Quando finalmente arrivai in Leipzigerstrasse 3, dovetti constatare che vi era rimasta solo una targa.

youtu.be/tpbCEACWJ5A


La casa di Felix aveva fatto posto alla sede della Bundesrat, ma io fui contenta lo stesso di essere stata nel luogo dove egli aveva scritto, fra l'altro, la sua spllendida Ouverture del "Sogno di una notte di mezza estate"! Intanto, però, una voce dentro di me diceva: - Guarda che mi sei passata davanti e non mi hai visto....- In un prossimo episodio racconterò come nel 2012, tornando a Berlino, mi sia recata in Jagerstrasse 51, dove adesso c'è il Museo della "Haus Mendelssohn"!!!